Master EAM

Il Master in Management dell'Università di Pisa

Il Direttore, Prof.ssa Mariacristina Bonti, racconta il master che da tredici edizione ha come unico scopo quello di trasferire le competenze che "fanno la differenza".

Il saluto del Direttore, Prof.ssa Mariacristina Bonti

 

“Nel panorama nazionale dei Master Universitari, il Master in Economia Aziendale e Management offre un percorso formativo e di apprendimento unico ed esclusivo: unico per i contenuti didattici, in un equilibrato sviluppo di competenze manageriali di area funzionale e di competenze trasversali; esclusivo in quanto rivolto ad un numero intenzionalmente contenuto di allievi, per assicurare il massimo dell’interazione e del confronto con i docenti, universitari e aziendali.

 

In tutti gli ambienti di lavoro le competenze tecniche sono centrali come “chiave di ingresso”, ma non sono sufficienti nel sostenere legittime aspirazioni di carriera. Quelle che “fanno la differenza” sono le competenze organizzativo-manageriali: il possesso di logiche, metodi e strumenti gestionali pragmatici, la possibilità di trasferirli rapidamente e concretamente nei singoli contesti aziendali, la padronanza del linguaggio economico-aziendale. Sono queste le competenze che trasformano un bravo collaboratore in un “partner” nel business aziendale, sensibile alle sfide ambientali, capace nel coglierne le traiettorie evolutive, propositivo nella individuazione e progettazione di interventi e soluzioni, consapevole dell’impatto economico di qualsiasi scelta.

 

Il Master in Economia Aziendale e Management è nato per sviluppare, in chi già lavora e vuole rendersi interprete della propria carriera, questo portafoglio di competenze che “fanno la differenza”, lungo un percorso formativo in cui la prospettiva accademica si integra, si arricchisce e si completa con quella più squisitamente manageriale e professionale.”